Cura pastorale

Cura pastorale è il termine con il quale viene designata la forma cristiana di consulenza, accompagnamento e assistenza spirituale di una persona nelle proprie crisi esistenziali. Durante la loro vita le persone vengono spesso a trovarsi in situazioni nelle quali non sanno come andare avanti e nelle quali rischiano di venire sopraffatte dai problemi e dalle proprie preoccupazioni. Più volte nelle Sacre Scritture vengono ripetute esortazioni del tipo: “Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo” (Galati 6:2). Il cristiano è una persona che Gesù educa, con il Suo insegnamento ed esempio, ad essere, senza riserve, sensibile e provvidente verso le necessità di vario tipo degli altri, che Gesù chiama “il nostro prossimo”. “…poiché tutta la legge è adempiuta in quest’unica parola: Ama il tuo prossimo come te stesso” (Galati 5:14). La cura pastorale è un tentativo di appoggio esterno per assistere le persone in tali situazioni di difficoltà, parlando insieme delle loro prospettive. II pastore è una persona che è unta dal Signore e possiede una specifica formazione per la cura pastorale. E’ competente nel condurre colloqui ed è a disposizione per aiutare a chiarire, a incoraggiare e a consigliare. Nel caso si abbiano interrogativi o problemi ci si può rivolgere al pastore senior del movimento per una consulenza approfondita. Una persona che svolge attività cura pastorale sottostà al segreto confessionale ed è obbligato alla totale riservatezza verso terzi. Nella cura pastorale oltre al pastore in effetti anche la stessa comunità cristiana è chiamata ad essere quel corpo di persone che esemplifica l’amore che ha visto nell’opera nel suo Maestro, Gesù Cristo, il quale “la nutre e la cura teneramente” (Efesini 5:29). La comunità cristiana è chiamata a praticare al suo interno (ma non solo) ciò che oggi sempre di più si definisce relazione d’aiuto. La relazione d’aiuto è quella in cui l’uno promuove la crescita umana e spirituale dell’altro.

Richieste di preghiera

Semplicemente, chiedi.  …. testo che descrive la pratica della preghiera richiesta… …. testo che descrive la pratica della preghiera richiesta… …. testo che descrive la pratica della preghiera richiesta… …. testo che descrive la pratica della preghiera richiesta… …. testo che descrive la pratica della preghiera richiesta… …. testo che descrive la pratica della preghiera richiesta…

Evangelizzazione

Atti degli Apostoli 1:8
Ma voi riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme e in tutta la Giudea, in Samaria e fino all’estremità della terra».

Marco 16:15
Poi disse loro: «Andate per tutto il mondo e predicate l’evangelo a ogni creatura; 16 chi ha creduto ed è stato battezzato, sarà salvato; ma chi non ha creduto, sarà condannato. 17 E questi sono i segni che accompagneranno quelli che hanno creduto: nel mio nome scacceranno i demoni, parleranno nuove lingue; 18 prenderanno in mano dei serpenti, anche se berranno qualcosa di mortifero, non farà loro alcun male; imporranno le mani agli infermi, e questi guariranno». 19 Il Signore Gesù dunque, dopo aver loro parlato, fu portato in cielo e si assise alla destra di Dio. 20 Essi poi se ne andarono a predicare dappertutto, mentre il Signore operava con loro e confermava la parola con i segni che l’accompagnavano. Amen.

2 Corinzi 5:18
Ora tutte le cose sono da Dio, che ci ha riconciliati a sé per mezzo di Gesù Cristo e ha dato a noi il ministero della riconciliazione, 19 poiché Dio ha riconciliato il mondo con sé in Cristo, non imputando agli uomini i loro falli, ed ha posto in noi la parola della riconciliazione. 20 Noi dunque facciamo da ambasciatori per Cristo, come se Dio esortasse per mezzo nostro; e noi vi esortiamo per amore di Cristo: Siate riconciliati con Dio. 21 Poiché egli ha fatto essere peccato per noi colui che non ha conosciuto peccato, affinché noi potessimo diventare giustizia di Dio in lui.


Il Signore ci ha comandato di andare nel mondo ad annunciare l’Evangelo per questo fine, Egli secondo le Sue promesse ci ha dato la potenza dello Spirito Santo per compiere atti. Per questo siamo pentecostali, perché come i primi discepoli di Gesù nel giorno della pentecoste hanno ricevuto la potenza dello Spirito Santo e andarono in tutto il mondo per predicare l’Evangelo. Anche noi abbiamo ricevuto la potenza dello Spirito Santo per testimoniare la salvezza dell’uomo per mezzo del sacrificio del nostro Signore. Abbiamo anche ottenuto il ministero della riconciliazione, per predicare alle persone nel mondo senza distinzione di razza, colore di pelle e di strato sociale, di riconciliarsi con Dio perché Lui non imputa i loro peccati. Per questo noi adempiamo questa missione di evangelizzare a Biella nel Biellese e in tutta l’Italia.

  1. A questo scopo abbiamo formato un gruppo evangelistico.
  2. Distribuiamo opuscoli, vangeli e letterature Cristiane.
  3. Organizzando campagne evangelistiche nelle chiese, nei teatri, all’aperto nei giardini, parchi ecc…
  4. Invitiamo persone, che non conoscono il Signore personalmente, nelle nostre case per la preghiera e la lettura della bibbia.
  5. A questo fine cerchiamo di seguire il Signore per mezzo dello Spirito Santo per avere una testimonianza, comportamento, coerente all’Evangelo di Gesù Cristo